Home / Archives

16
Mar
2017

In marcia

  • marco z.
  • 119 views
  • 0 Comment
  • Racconto .

Il cielo era sempre di un grigio malato, irreale, tanto da sembrare una cupola, o una di quelle bocce con dentro case disegnate e neve finta. Invece delle case disegnate, la colonna si muoveva in un panorama spoglio, brullo. Pochi alberi si frapponevano tra il gruppo che avanzava e l’orizzonte, che andava a perdersi dove l’occhio non poteva arrivare. L’aria…

Leggi tutto
08
Lug
2016

Arrivederci Roma

  • marco z.
  • 299 views
  • 0 Comment
  • Racconto .

La incontravo alla fine di ogni estate. Ogni volta fino all’ultimo non sapevo se lei sarebbe stata lì ad aspettarmi. Se addirittura si potesse ricordare di me. Tornavo in Sicilia, nella mia vecchia città, e provavo a dimenticarmi di lei per qualche settimana. Era facile, quando era estate e vedevi il mare dalla tua finestra. Lì a Roma non c’era…

Leggi tutto
05
Giu
2016

È notte (blues messinese)

  • marco z.
  • 331 views
  • 0 Comment
  • Racconto .

È notte e i semafori sono gialli da un pezzo. Il traffico è finito e le macchine la gente le ragazze sono tutte da qualche parte. È notte e i palazzi dormono uno sull’altro, senza niente sapere. È notte, e c’è ancora tanta strada da fare. Ci fermiamo sul lungomare deserto. Tutti sono chiusi dentro macchine dai vetri appannati, macchine che…

Leggi tutto
25
Gen
2016

Tempesta

  • marco z.
  • 405 views
  • 0 Comment
  • Racconto .

Sta piovendo ed io devo fare qualcosa. Solo che non so cosa. Sono qui al mio tavolo, a far scivolare i tasti su questa tastiera, e fuori piove. Sento la pioggia cadere sul balcone, sulle macchine in coda, su quelle che sono riuscite a sfuggire al rosso del semaforo. La sento accarezzare i muri e inghiottire i palazzi. La sento…

Leggi tutto
20
Dic
2015

Allergie (racconto breve)

  • marco z.
  • 457 views
  • 0 Comment
  • Racconto .

Eravamo in cinque o sei, in quella sala d’aspetto. Erano appena le quattro del pomeriggio e faceva molto caldo. Un tizio grasso cominciò a sventolarsi con una rivista. Nessuno diceva niente. Ogni tanto un colpo di tosse, e poco altro. Le facce sembravano tranquille. Non la mia. Presi una rivista e cominciai a sfogliarla senza vederla davvero. Avevo trovato un…

Leggi tutto
09
Nov
2015

La valigia

  • marco z.
  • 243 views
  • 0 Comment
  • Racconto .

Se la stava prendendo comoda, come sempre. Aveva ancora da fare la valigia, ma questo non era un problema. Passò il pomeriggio a guardare la televisione senza realmente vederla, intento con diverse parti della testa a pensare alla partenza, alle cose da portare, a quelle di cui poteva fare a meno. Altro canale. Al fastidio di viaggiare la notte, al…

Leggi tutto
14
Giu
2015

O loro o noi

  • marco z.
  • 362 views
  • 0 Comment
  • Racconto .

Che poi, a dirla tutta, io qui nemmeno ci volevo venire. È stato solo per necessità. Sì vabbè, l’idea romantica del Paese dall’altra parte del mondo, il sole, i canguri, le stagioni al rovescio e tutte quelle cose lì. Ma se fosse dipeso da me, qui non ci avrei mai messo piede. Quando le cose hanno smesso di dipendere da…

Leggi tutto
13
Apr
2015

La sentinella

  • ettorescoma
  • 365 views
  • 0 Comment
  • Racconto .

Era bagnato fradicio e coperto di fango e aveva fame freddo ed era lontano 50mila anni-luce da casa. Un sole straniero dava una gelida luce azzurra e la gravità doppia di quella cui era abituato, faceva d'ogni movimento un'agonia di fatica. Ma dopo decine di migliaia d'anni, quest'angolo di guerra non era cambiato. Era comodo per quelli dell'aviazione, con le…

Leggi tutto
14
Feb
2015

“Je t’aime” di Marco Z.

  • marco z.
  • 311 views
  • 1 Commento
  • Racconto .

Je t’aime Il mondo era rimasto senza amore. Le persone continuavano a fare sesso e a riprodursi, ma non come prima. Andare a letto con qualcuno era una questione tecnica, di carattere squisitamente medico come un esame dal proctologo, e come tale non se ne parlava in giro. Lo facevi perchè dovevi, poi tornavi alla tua vita di sempre. Al…

Leggi tutto
11
Gen
2015

“Io & lui” di Marco Z.

  • marco z.
  • 363 views
  • 1 Commento
  • Racconto .

Io & lui Io è un altro. Rimbaud Se sei abbastanza fortunato, riesci ad evitare lo specchio. Io non sono fortunato. Mi trascino fino al bagno ed eccomi lì. Non che mi dispiaccia quello che vedo, diciamo più che ci ho fatto l’abitudine, come la casa abbandonata alla fine della strada. Ci passi davanti tutte le mattine finché non fai…

Leggi tutto
NEWS LETTER
Restate aggiornati con le novità della Yellow House