16
Mar
2017

In marcia

  • marco z.
  • 118 views
  • 0 Comment
  • Racconto .

Il cielo era sempre di un grigio malato, irreale, tanto da sembrare una cupola, o una di quelle bocce con dentro case disegnate e neve finta. Invece delle case disegnate, la colonna si muoveva in un panorama spoglio, brullo. Pochi alberi si frapponevano tra il gruppo che avanzava e l’orizzonte, che andava a perdersi dove l’occhio non poteva arrivare. L’aria…

Leggi tutto
08
Lug
2016

Arrivederci Roma

  • marco z.
  • 298 views
  • 0 Comment
  • Racconto .

La incontravo alla fine di ogni estate. Ogni volta fino all’ultimo non sapevo se lei sarebbe stata lì ad aspettarmi. Se addirittura si potesse ricordare di me. Tornavo in Sicilia, nella mia vecchia città, e provavo a dimenticarmi di lei per qualche settimana. Era facile, quando era estate e vedevi il mare dalla tua finestra. Lì a Roma non c’era…

Leggi tutto
05
Giu
2016

È notte (blues messinese)

  • marco z.
  • 331 views
  • 0 Comment
  • Racconto .

È notte e i semafori sono gialli da un pezzo. Il traffico è finito e le macchine la gente le ragazze sono tutte da qualche parte. È notte e i palazzi dormono uno sull’altro, senza niente sapere. È notte, e c’è ancora tanta strada da fare. Ci fermiamo sul lungomare deserto. Tutti sono chiusi dentro macchine dai vetri appannati, macchine che…

Leggi tutto
06
Mag
2016

Lettera ad una casa editrice

  • marco z.
  • 326 views
  • 0 Comment
  • Prosa .

Gentile casa editrice “XY” Io conosco voi, ma voi non conoscete me. Proprio per questo motivo ritenevo opportuno scrivervi qualche riga sui miei racconti, su cosa parlano. Ci ho pensato un bel po’, guardando fuori dalla finestra, tanto che mi stava venendo sonno. Ho sbadigliato e mi sono seduto alla scrivania. Non e’ cambiato molto. Allora sono andato di sotto…

Leggi tutto
10
Apr
2016

Troppo tempo libero a disposizione

  • marco z.
  • 341 views
  • 1 Commento
  • Poesia .

  Tutto questo scrivere tutto questo non-senso come andare per prati in un giorno feriale decidere di farsi odiare dalla donna più bella come cercare tra i rifiuti con un sorriso in faccia come ricordare vecchie pene e farne aeroplanini   La notte inquieta, stanca non ha molto da offrire negli episodi di eclisse totale quando non resta nessuna luce…

Leggi tutto
21
Feb
2016

Elogio della vita noiosa: di artisti, orari e tutti a letto presto

  • marco z.
  • 506 views
  • 0 Comment
  • Prosa .

  Ho da poco letto “Rituali quotidiani” (Vallardi), una raccolta ad opera del giornalista Mason Currey sulle abitudini di vita, ma soprattutto creative, di più di 150 tra artisti, scienziati e filosofi (potete leggere la mia recensione qui). Il libro parte subito con W.H. Auden, che riferendosi alla proprie abitudini, dice: “Uno stoico moderno sa che il modo più sicuro…

Leggi tutto
31
Gen
2016

Prima di cominciare

  • marco z.
  • 424 views
  • 0 Comment
  • Poesia .

Prima di sedermi indosso una camicia che sembra una vela quando si gonfia di cielo e oceano All’orecchio un anello che sa di un bacio e mille dolori Sul braccio cicatrici dei Tropici sulle mani odori di cose di tutti i giorni Sul viso una barba a ricordarmi qualcosa che non voglio scordare Sulle spalle un tatuaggio che mi dà…

Leggi tutto
25
Gen
2016

Tempesta

  • marco z.
  • 405 views
  • 0 Comment
  • Racconto .

Sta piovendo ed io devo fare qualcosa. Solo che non so cosa. Sono qui al mio tavolo, a far scivolare i tasti su questa tastiera, e fuori piove. Sento la pioggia cadere sul balcone, sulle macchine in coda, su quelle che sono riuscite a sfuggire al rosso del semaforo. La sento accarezzare i muri e inghiottire i palazzi. La sento…

Leggi tutto
17
Gen
2016

I peccati dei Lavoratori

  • marco z.
  • 338 views
  • 0 Comment
  • Poesia .

Non importa chi tu sia -che ci creda o no arriverà un giorno in cui vedrai un tuo collega che non sta producendo quanto produci tu e lo guarderai con astio, rimprovero un cupo borbottìo da bambino deluso e un senso di terribile ingiustizia Arriverà il giorno in cui saprai qualcosa che gli altri ancora non sanno ma non la…

Leggi tutto
03
Gen
2016

Il caro leader

  • marco z.
  • 389 views
  • 0 Comment
  • Poesia .

Il caro leader arrivò puntuale strinse mani andando verso il palco lo accolse un boato mani che battevano occhi in attesa il caro leader si avvicinò con modestia al microfono fece una battuta per rompere il ghiaccio tutti risero anche se non l’avevano capita -più simpatico dell’ultimo leader meno del prossimo- il caro leader disse che non era mai stato…

Leggi tutto
NEWS LETTER
Restate aggiornati con le novità della Yellow House